Io non mi sento italiana, soprattutto stasera!

io GG sono nato e vivo a milano io non mi sento italiano ma per fortuna o purtroppo lo sono mi scusi presidente non e’ per colpa mia ma questa nostra patria non so che cosa sia puo’ darsi che mi sbagli che sia una bella idea ma temo che diventi una brutta poesia mi scusi presidente non sento un … Continua a leggere

Povera Italia!

Ho temuto per l’Italia in questi giorni, ma non per l’Italia di quei 4 ragazzetti viziati che prendono a calci un pallone ma per quell’Italia chiamata a votare. Ho vissuto il referendum da scrutatrice quindi ho visto la poca affluenza, il disinteresse dei ragazzi piu’ giovani ma anche gli occhi lucidi di un partigiano che ci ha raccontato la sua esperienza … Continua a leggere

Dedicato ai bambini, a Peppe e ad Antonino!

Oggi ho avuto la conferma che ciò che sto facendo è proprio quello che voglio e so fare! Con le altre tirocinanti, l’associazione e i genitori dei bambini abbiamo organizzato una piccola festicciola per la fine del corso. E’ stato bello stare tutti insieme, anche se c’era qualche muso lungo, molti bambini infatti erano tristi e qualcuno ha fatto anche … Continua a leggere

Un naufrago in terra, ve lo presento…

Cari amici blogger, vi propongo il blog di Piero http://blog.libero.it/atlanti co/ Poesia, viaggi emozionanti, arte in qualsiasi forma essa possa esprimersi, riflessioni quotidiane di uno scrittore e un traduttore per passione,  un animo sensibile, un naufrago conosciuto per caso. Dal suo naufragar:La fermataLe code, il sudore, i baci.I punti rossi della mappa.Le code, il sudore, i baci.L'attesa.Sapere che niente cambia. Mina Bárcenas(trad. arimatec) Chi volesse vedere le … Continua a leggere