Io sto…

Io sto con le prostitute, con gli invalidi, coi vagabondi, con gli omosessuali, con le madri e i padri di famiglia che non riescono a trovare un lavoro, coi clandestini, con coloro che hanno tutti i giorni la porta sbattutta in faccia da impegatucci e assessori, con coloro che credono nell’umanità e non in un dio fatto di riti e divieti, … Continua a leggere

Anche Lulù si arrabbia…

Lunedi alle ore 15 dovevo essere al lavoro, quindi alle 14 ero già alla fermata dell’autobus. Pioveva e col vento che c’era era impossibile tenere l’ombrello, ma mi dicevo tra me e me “tanto ora arriva l’autobus… ora arriva… arriva si…”. Alle 14.30 comincio ad insospettirmi perchè il massimo del ritardo non supera i 20 minuti, allora faccio qualche telefonata all’azienda dei trasporti ma mi … Continua a leggere

AI CATANESI E A CHIUNQUE HA A CUORE QUESTA CITTA’

APPELLO APERTO ALLA CATANIA DEMOCRATICA E CIVILE I tragici avvenimenti di venerdì 2 febbraio sono l’ultimo e più inquietante segnale del degrado sociale, culturale e civile di Catania. In seguito ad un violenza barbara ed insensata è stato ucciso, mentre svolgeva il proprio lavoro, l’ispettore di pubblica sicurezza Filippo Raciti, servitore dello Stato, marito e padre di due figli. L’imbarbarimento … Continua a leggere